Il ritratto e la percezione dell’io

Collaborazione a titolo di esperto esterno al progetto ” il ritratto e la percezione dell’io”

In collaborazione con la prof.ssa Mariella Cocca di discipline plastiche presso il liceo artistico G. Pascoli di Bolzano

 

12523023_10205619717829152_9116705790062217377_n

Parte della Classe 3°D- Liceo Artistico G.Pascoli

 

Il corso si propone come approfondimento sul tema del ritratto, attraverso lo studio di tecniche che puntano a sensibilizzare l’occhio dello studente nella percezione della realtà. Una volta appresa la tecnica base, lo studente dovrà nuovamente distaccarsi da essa per riuscire a definire un suo personale linguaggio realizzandone un elaborato in grado di rappresentare se stesso. Tecnica e introspezione saranno due facce della stessa medaglia.

Immagini relative al lavoro svolto in classe

 

Disegni, calco in gesso, progettazione, ritratti veloci, ritratto allo specchio, lezioni frontali

Questo slideshow richiede JavaScript.

I lavori degli studenti

(In fase di aggiornamento)

 

Descrizione del corso:

Il corso verrà diviso in tre fasi: lezione frontale, esercizi pratici, discussione. La lezione frontale prevede lo studio della tecnica supportato dalla lettura del libro di Betty Edwards “Disegnare con la parte destra del cervello”. Qui sotto un il testo introduttivo del libro in questione

“Tutti possono imparare a disegnare, purché imparino a far emergere la capacità di “vedere artisticamente”, ossia di percepire la realtà non secondo gli schemi precostituiti della mente razionale che è gestita dall’emisfero sinistro del cervello, bensì attraverso lo sviluppo delle categorie intuitive e della creatività, cui presiede l’emisfero destro. La Edwards propone una serie di esercizi e strategie per “ingannare” l’emisfero sinistro, tendenzialmente dominante, e permettere a quello destro di “dirigere le operazioni”. Ricco di immagini esplicative e di suggerimenti pratici, il manuale insegna come riuscire a esprimere se stessi disegnando.”

Betty Edwards, Il nuovo disegnare con la parte destra del cervello,5 edizione Longanesi, 2002.

Nella seconda fase del corso lo studente avrà modo di sperimentare degli esercizi che mostreranno che il disegno e il “saper disegnare” altro non è che un modo di percepire la realtà. Successivamente allo studente sarà chiesto di realizzare un autoritratto plastico attraverso le tecniche, materiali e supporti che preferisce, questo per permettere allo studente non solo di ritrarre se stesso attraverso le fattezze e la fisionomia del proprio viso, ma anche attraverso le tecniche che preferisce e ritiene più adatte a tale scopo. La fase di discussione si proponene di far riflettere attivamente lo studente sulla grande tematica della ricerca della propria poetica creativa, confrontandosi in modo creativo e costruttivo con gli altri e con se stesso.
Come conclusione del progetto verrà allestita una mostra, all’inteno della struttura scolastica, dove verranno esposti i lavori degli studenti.

Dove si svolge il corso

Il corso si svolgerà presso il Liceo Pedagogico Artistico G. Pascoli( Via Deledda Grazia, 4, Bolzano BZ) nell’aula di Discipline Plastiche.

Durata del corso:

Il corso avrà una durata di 20 ore da 60 minuti, concordate con la Professoressa Mariella Cocca di discipline Plastiche. Il corso impegnerà gli studenti per un periodo di 3 settimane, dal giorno 11 gennaio al 29 gennaio 2016.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...